Alimentazione antitumorale, cosa mangiare a Marzo?

Il porro fa parte della famiglia delle Alliaceae come la cipolla e l’aglio, tutti ortaggi estramamente idonei ad un’alimentazione antitumorale in quanto contengono composti fitochimici denominati sulfidi. I sulfidi sono in grado di ridurre il colesterolo del fegato e di stimolare le difese immunitarie.

alimentazione antitumorale porri
I porri, come anche le cipolle, sono indicati per l’alimentazione preventiva del tumore allo stomaco. Possono essere consumati sia crudi che cotti, l’importante come sempre è che siano freschi. Come constatare la freschezza del porro è semplice, deve infatti avere la parte verde carnosa e di un verde squillante, attenzione se all’estremità inizia ad ingiallire. Ricordatevi anche che il porro può essere mangiato tutto, basta togliere l’eventuale barbetta sul fondo e qualche centimetro dell’estremità superiore, si toglie poi la prima foglia, quella più esterna, ed è pronto per essere cucinato.

Ricetta – Ricetta antitumorale risotto alla crema di porri e melagrana

Ingredienti (per 4 persone)

  • Riso carnaroli 400 gr
  • Porri 200 g
  • Burro 70 g
  • Olio extravergine di oliva
  • Brodo vegetale q.b.
  • Melagrana 2
  • pepe qb
  • sale qb
  • Vino 1 bicchiere

Preparazione
1. Lavate pulite e tagliate i porri
2. Scaldate un pochino d’olio in una padella, quando è caldo, uniti i porri tagliati a striscioline
3. Aggiungete un po’ di brodo vegetale e lasciate che si ammorbidiscano per 15 minuti
4. Frullate i porri per ottenere la crema
5. iIiziate a preparare il risotto facendo tostare il riso nell’olio, quando la tostatura è completa sfumate con un un bicchiere di vino, quando il vino sarà evaporato unite la crema di porri
6. Continuate a far cuocere il riso unendo un mestolo di brodo di tanto in tanto
7. Nel frattempo sgranate la melagrana e passate i chicchi nel passa verdure per ottenere un liquido rosso. Ricordatevi di tenere qualche chicco da parte per guarnire il piatto
8. Più o meno verso metà cottura del riso unite il liquido della melagrana
9. Aggiungere sale e pepe e mantecare con il burro
10. Impiattate e guarnite il piatto con i chicchi di melagrana conservati

Buon appetito con le ricette per l’alimentazione antitumorale di Fondazione CMT!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *