Alimentazione antitumorale di Maggio: i fagiolini verdi

I fagiolini sono fratelli dei fagioli, appartengono alla stessa famiglia delle leguminosae ma di fatto vengono raccolti prima della loro completa maturazione, quindi presentano caratteristiche nutrizionali e di impiego culinario diverse.

I fagiolini sono particolarmente indicati per l’alimentazione antitumorale in quanto sono facili da digerire (a differenza dei fagioli), leggeri e hanno un alto apporto proteico.
Favoriscono un’alimentazione antitumorale in quanto contengono betacarotene e luteina, dei flavonoidi polifenolici molto potenti come agenti antiossidanti. I fagiolini, come altri alimenti antitumorali come i pomodori, per esempio, hanno anche una proprietà di protezione delle mucose dello stomaco e dell’intestino, favoriscono la diuresi e aiutano la stipsi , grazie alla fibra che ricopre un un ruolo fondamentale nella depurazione dell’organismo.

alimentazione-antitumorale-fagiolini

 

Ricetta per l’alimentazione antitumorale – Fagiolini e pomodori

  • 400 gr fagiolini ALIMENTO ANTITUMORALE
  • 4 pomodori rossi ALIMENTO ANTITUMORALE
  • 1 spicchio d’aglio ALIMENTO ANTITUMORALE
  • olio extravergine d’oliva ALIMENTO ANTITUMORALE
  • sale qb
  • acqua

Preparazione:

  1. Pulire e lavare i fagiolini e i pomodori
  2. Rosolare l’aglio in una casseruola con un pochino d’olio
  3. Unire pomodori a pezzi
  4. Unire i fagiolini
  5. Aggiungere mezzo bicchiere d’acqua e lasciar cuocere
  6. Salare a piacere e servire caldi

Buon appetito con le ricette per l’alimentazione antitumorale di Fondazione CMT!

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *