Il melograno: 5 ricette gustose e salutari

shutterstock_365724791

Il melograno, o melagrana, è uno dei frutti tipici dell’autunno.
Originario di una zona tra l’India e la Cina, cresce nel nostro territorio durante il mese di ottobre.
La sua buccia coriacea contiene numerosi semi dalla polpa succosa e leggermente aspra che rappresentano la parte edibile del frutto.

Ricchissima di antiossidanti, vitamine (B, C, K) e minerali come calcio, ferro e magnesio, la melagrana è un alimento povero di calorie (circa 80 Kcal per 100 grammi di prodotto).
Da sempre riconosciuto come “super-frutto” dalle mille proprietà, è un potente alleato per intestino, cuore, sangue, cartilagini e nella lotta ai problemi legati alla menopausa e all’andropausa.
Oltre a svolgere una funzione protettiva per il sistema cardiocircolatorio (il suo succo agisce come coagulante riducendo il rischio di arteriosclerosi), aiuta a anche a combattere emorroidi, nausee e parassiti intestinali.
Tra le varie azioni benefiche per l’organismo, il melograno annovera soprattutto delle potenti proprietà antitumorali.

Grazie ai tannini e polifenoli presenti nei suoi semi, riduce lo sviluppo dei radicali liberi, le molecole che colpiscono le cellule sane e le trasformano in carcinomi.
Il melograno può essere gustato semplicemente con un l’aggiunta di succo di limone, ma viene spesso utilizzato in cucina anche per insaporire i piatti o per ravvivare le pietanze con i suoi semi color rosso rubino.

A tal proposito, Fondazione CMT propone 5 ricette semplici e veloci per portare in tavola gusto, colore e salute:

FRULLATO DI MELOGRANO
Un’alternativa gustosa al succo servito al naturale, al quale si aggiunge 1 banana a fette, 125 g di yogurt e 100 g di frutti di bosco. Si frulla il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e si serve con qualche chicco di melagrana.

RISOTTO AL MELOGRANO
Per valorizzare il risotto classico, basta unire il succo di un melograno al riso appena tostato con olio e cipolla. Una volta evaporato, si unisce del brodo fino al termine della cottura.

INSALATA DI CAVOLO ROSSO E MELOGRANO
Come la melagrana, il cavolo rosso è ricco di ossidanti. Per ottenere una deliziosa insalata, basta unire ai due ingredienti delle carote tagliate alla julienne, mandorle tritate, uvetta, radicchio e condire il tutto con del succo d’arancia.

PORRI AL MELOGRANO
Per una ricetta sfiziosa per due persone, è sufficiente utilizzare un porro di media grandezza, suddividerlo a metà per la lunghezza, rosolarlo in padella con olio evo e cuocerlo per 5 minuti. Successivamente si unisce il succo e i chicchi di due melograni e si cuoce il tutto a fiamma bassa per 20 minuti.

MUESLI AL MELOGRANO
Per una colazione completa e salutare, si può preparare un muesli casalingo con una tazza di latte vegetale o yogurt, al quale si aggiungono dei chicchi di melograno, cereali integrali, uva sultanina, mandorle, nocciole, semi di chia e girasole o altra frutta di stagione.

Per altri consigli gustosi e salutari, basta seguire la Pagina Facebook di Fondazione CMT o consultare gli articoli di blog nella sezione “alimentazione antitumorale”.

Ci vediamo a Dicembre con un menù natalizio sano e goloso.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *