Vellutata al finocchio e profumo d’arancia: la ricetta antitumorale di gennaio

Quando abbiamo pensato alla ricetta antitumorale da proporvi per il mese di gennaio, i primi ingredienti che ci sono venuti in mente sono stati arancia e finocchio. Solitamente, questi ingredienti vengono utilizzati insieme per preparare originali insalate, magari da proporre con olive taggiasche e una spruzzata di glassa di balsamico.

Le temperature di questi giorni ci hanno però fatto desistere dall’idea di portare in tavola piatto freddo. Ci è rimasta comunque la voglia di sfruttare al meglio questi eccezionali prodotti stagionali. Ecco quindi la ricetta antitumorale di gennaio che abbiamo pensato per voi: Vellutata al finocchio e profumo d’arancia.

vellutata-al-finocchio-e-profumo-darancia

Come sempre, prima di passare alla ricetta vera e propria cerchiamo di conoscere meglio le proprietà dei nostri ingredienti principali.
Partiamo dal finocchio, uno degli ortaggi più frequentemente presenti sulle tavole dell’area mediterranea. Il finocchio è conosciuto soprattutto per le proprietà digestive: contiene anetolo, una sostanza che agisce sul dolore addominale provocato da contrazioni ed è in grado di evitare la formazione di gas intestinali. Svolge funzioni depurative, in particolar modo nei confronti del fegato e del sangue, ed ha potere anti-infiammatorio. Contiene inoltre potassio, vitamina A e C e flavonoidi, delle sostanze che agiscono contro i radicali liberi proteggendo la cellula dalla comparsa di forme tumorali.

 
Passiamo ora all’arancia, il frutto per eccellenza dell’inverno, ingrediente principale di ricche colazioni a base di litri e litri di spremuta. L’arancia è un alimento che contiene molte fibre (ha quindi proprietà lassative), contiene esperidina, un flavonoide che abbassa la pressione sanguigna riducendo l’ipertensione e favorendo l’elasticità dei vasi, ed è ricco di vitamina C (vitamina fondamentale per l’organismo al fine di stimolare il sistema immunitario, contrastare l’invecchiamento cellulare e favorire l’assorbimento di altri alimenti). L’arancia contiene inoltre terpeni, biobmolecole utili nella prevenzione di alcuni tipi di tumore come quello al seno e al colon-retto.

Vellutata al finocchio e profumo d’arancia: La ricetta
Ingredienti per 4 persone

  • 1kg di finocchi (ALIMENTO ANTITUMORALE)
  • 1 cipolla (ALIMENTO ANTITUMORALE)
  • Finocchietto selvatico
  • Aneto
  • 1 o 2 Arance BIO (ALIMENTO ANTITUMORALE)
  • Sale
  • Pepe
  • Olio evo (ALIMENTO ANTITUMORALE)
  • Brodo vegetale

Preparazione

  • Tagliate la cipolla e i finocchi a tocchetti e scottateli in una pentola con un filo di olio
  • Versate nella pentola un po’ di brodo vegetale (giusto la quantità che serve a coprire la verdura) e aggiungete un pizzico di sale e una macinata di pepe
  • Lasciate cuocere fino a quando il finocchio non sarò morbido
  • Frullate il tutto e aggiungete il succo d’arancia e la scorza grattugiata
  • Assaggiate, aggiustate con sale e pepe, aggiungete l’aneto e, se possibile, un pochino di finocchietto selvatico.
  • Servite la vostra vellutata al finocchio e profumo d’arancia ben calda.

Buon appetito con le ricette antitumorali di Fondazione CMT!
Continuate a seguirci sul blog e sul sito.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *