Zucchero: cibo per il cancro

E se il cancro avesse bisogno di zucchero per alimentarsi e crescere? Uno studio pubblicato sulla celebre rivista scientifica Science sostiene proprio questa teoria.

 

zucchero cibo per il cancro

 

Sembra infatti che all’origine di molti tumori vi possano essere mutazioni metaboliche dovute in primo luogo a una cattiva alimentazione.
Alimenti come pane bianco, riso bianco, pasta, latte, merendine, tramezzini, dolci e altri contengono zuccheri semplici responsabili della produzione di insulina, che in molti casi può assumere funzioni favorevoli allo sviluppo di tumori.
E’ ormai dimostrato sperimentalmente che le cellule tumorali per vivere e proliferare necessitino di molti zuccheri e insulina. Ne consegue che una dieta povera di zuccheri renda difficile alle cellule originare e alimentare il tumore.
La nostra alimentazione solitamente è caratterizzata da troppi zuccheri, il primo passo verso un’alimentazione antitumorale consiste dunque nel diminuirne l’assunzione e diminuire in particolare gli alimenti raffinati (come ad esempio la farina 00).
Questi infatti possono far aumentare troppo velocemente la glicemia e di conseguenza comportare anche un elevato aumento dell’insulina. Questo aumento fa alzare i fattori di crescita che determinano la maggior parte dei tumori.

C’è da considerare inoltre che l’eccessiva assunzione di zuccheri favorisce l’obesità, in quanto i picchi di insulina ci mandano in ipoglicemia e questa ci fa sentire il desiderio di altri zuccheri. In un circolo vizioso dannosissimo per la nostra salute.
E’ bene dunque non solo seguire un’alimentazione antitumorale, ma anche educare i più piccoli a mangiare molte fibre, poca carne, pochi grassi, pochi zuccheri e preferire gli alimenti integrali a quelli raffinati.

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *